Di viaggi e di ghiaia

Lenghe di Glerie

ricerca e selezione fotografica condotta Caterina Di Fant e Serena Giacchetta
presso l’archivio del Consorzio di Bonifica Pianura Friulana di Udine

Di viaggi e di ghiaia

Lenghe di Glerie

ricerca e selezione fotografica condotta Caterina Di Fant e Serena Giacchetta
presso l’archivio del Consorzio di Bonifica Pianura Friulana di Udine

Sono i nostri passi lungo il fiume a ricordarci che non siamo nulla nei confronti della grande storia che esso ha conosciuto.
Mentre i passi si susseguono, ogni dettaglio diventa tassello indispensabile nel mosaico che i piedi rivelano. Quando la cadenza dei passi si accorda al ritmo del pensiero, il cammino si trasforma in luogo di contemplazione, la passeggiata rinvia a una riflessione, che non può che allargare l’orizzonte, cercando di comprendere tutto ciò con cui entriamo in relazione, ricostruiamo la storia geologica dell’ambiente che attraversiamo.

Cristina Noacco
docente di Letteratura francese del Medioevo all’Università di Tolosa, scrive viaggiando a piedi e in bicicletta. È autrice del libro “I segreti del Tagliamento”, Ediciclo Editore

Come ci accade nelle storie in cui ci addentriamo, di ciascuna di queste immagini abbiamo trattenuto la memoria di un’emozione. Sono ritratti di acqua e terra custoditi in cornici che raccontano relazioni tra uomini e natura, lavoro e ambiente, tempo e stagioni.
A ciascuna cornice diamo un nome, che possa custodire per nuovi sguardi il viaggio alla scoperta di queste testimonianze di uomini in relazione con l’acqua.

Caterina e Serena